17 Maggio 2018

Lorem ipsum dolor sit amet.

23 e 24 marzo 2019

Lezioni di piano

La recitazione e lo spazio dell'inquadratura

Il workshop si propone di fornire ai partecipanti le coordinate di base per un corretto approccio alla recitazione di fronte ad una macchina da presa. 

I margini dell'inquadratura, l'importanza della recitazione per sottrazione, la reiterazione mnemonica. 

Verranno messe a confronto le due modalità di recitazione, la teatrale e la cinematografica, studiate le differenze e messe in relazione alla natura, altrettanto differente, del medium. Conoscere i fondamenti del linguaggio audiovisivo consentirà agli aspiranti attori anche di poter affrontare in modo consapevole e corretto provini per prodotti cinematografici e televisivi. 

Giorno 1 

Il linguaggio audiovisivo, la scala dei piani, il campo e il fuori campo, l'inclinazione della mdp, le scene di dialogo, lo sguardo in macchina, la suspence e il montaggio alternato, uso espressivo del sonoro.

Giorno 2

I partecipanti saranno chiamati a recitare un brano da loro scelto prima con un approccio teatrale e poi davanti alla videocamera.Ai partecipanti verrà richiesto, al momento dell'iscrizione, il testo che intendono portare e se si tratta di monologo o di dialogo nel caso di partecipanti che si iscrivano in gruppo.

Il docente Rosario Gallone è tra i fondatori della Pigrecoemme, scuola di cinema attiva a Napoli dal 2000 e punto di riferimento nella formazione cinematografica del CentroSud dove insegna regia, sceneggiatura e analisi e critica del film. Ha scritto Isa 9000, documentario di Angelo Serio su Isa Danieli e, con la Pigrecoemme, ha prodotto Flavioh! documentario di Riccardo Zinna incentrato su uno dei più importanti attori italiani: Flavio Bucci. Ha scritto saggi sul cinema australiano, su Westworld, sulle parodie dei rockumentary e ha pubblicato su Zeusi, rivista dell'Accademia di Belle Arti di Napoli. È stato relatore in un convegno sul Campus Novel intervenendo sulla dialettica degli spazi nel cinema di ambientazione universitaria.