17 Maggio 2018

Lorem ipsum dolor sit amet.

13 e 14 aprile

Adele Gallo e Massimiliano Pacifico 

12 ore di lavoro con 2 giovani casting per prepararsi per un provino cinematografico.

- Primo obiettivo per un attore: tutti i personaggi sono possibili per un attore e ogni ruolo è importante in un film;- Memoria ferrea e realismo: primi elementi per un buon provino;

- Il cinema non è il teatro: recitare per la macchina da presa e non per il pubblico;

- Come ci si presenta al provino: atteggiamento, abbigliamento e look.

- Provino su parte. Lettura di una scena, preparazione della memoria, registrazione del provino. Capire la scena che si riceve dal casting director per un provino: cosa c’è dietro un personaggio, qual è il profilo del personaggio richiesto.Grazie all’utilizzo della videocamera tutti avranno occasione di sperimentare immediatamente la relazione con un casting director realizzando un provino su una scena estratta da un casting effettuato dai due docenti.

- Un altro modo di lavorare: l’improvvisazione: lavorare sulla base di indicazioni del regista senza avere battute scritte e definite.Anche in questo caso, con l’aiuto di un attore spalla, tutti gli attori si cimenteranno in un provino video registrato di una scena.