17 Maggio 2018

Lorem ipsum dolor sit amet.

21 – 22-  23 Febbraio

Mostro (Caligola)

 

un laboratorio teatrale

a cura di Esposti

 

mostro /'mostro/ s. m. [dal latino: monstrum]

Chi è il Mostro?

Il dizionario definisce Mostro un essere che si presenta con caratteristiche estranee al consueto ordine naturale, una persona malvagia e crudele o il cui aspetto incute un senso di orrore e repulsione.

Mostro è anche quello che non ti fa dormire di notte, la vocina nel cervello che non sta mai zitta, il segreto inconfessabile, il ricordo, la paura di andare oltre i propri limiti.

Il teatro è animato dai Mostri. Quello che vediamo sulla scena non è vero eppure è reale, ci coinvolge, accade in quel momento e non è ripetibile. L’attore deve nutrirsi dei propri Mostri, empatizzare con loro e dargli vita senza farsi vincere.

Questo è il “prodigio, portento, miracolo”, questo è il Monstrum alla radice di tutto.

Mostro è la prima parola con cui Caligola si definisce nella prima versione dell’opera di Camus. Mostro è ciò che il personaggio diventa, senza possibilità di redenzione, nella drammaturgia definitiva del 1958.

Siamo andati alla ricerca della tenerezza censurata, del germe di umanità da cui Caligola è stato purificato. Abbiamo provato ad abitare la sua stanza e a rintracciare nella sua solitudine qualcosa che ci somigliasse.

Apriamo il nostro studio su “Caligola” ad attori e allievi.

Abbiamo voglia di incontrare persone che sappiano abbandonare le loro difese, che siano capaci di ascoltare dentro e fuori la scena e che non abbiano paura di mettersi ingioco.

Per la partecipazione è richiesta una lettera di auto presentazione e una foto da inviare a info@nostosteatro.it

Per ulteriori informazioni: 

081 19169357 / 3892471439 (anche WhatsApp )

Nostos Teatro